Costumi da bagno: consigli per non rovinarli

Tra i capi presenti nel guardaroba sia maschile che femminile, ce ne sono alcuni che corrono maggiormente il rischio di rovinarsi, nonostante il loro uso sia stagionale. Si, si tratta dei costumi da bagno. Infatti, gli indumenti principe della bella stagione entrano in contatto con salsedine, cloro, sabbia, creme, oli, sole… insomma, con una marea di agenti che rendono difficile preservarli perfetti e intatti come quando li abbiamo acquistati. Rischio che aumenta con la frequenza di utilizzo che nel periodo estivo, tra vacanze, giornate al mare, party in piscina, ecc. è davvero alta. Fortunatamente, però, ci sono alcuni consigli che si possono seguire per preservare al meglio i costumi da bagno. Clicca qui per maggiori informazioni.

Come preservare i costumi da bagno

La prima cosa da tenere a mente è che bisogna sempre risciacquare il costume quando si esce dall’acqua, sia che si sia fatto il bagno al mare o in piscina, così da lavare via sia il sale che il cloro, nemici dei tessuti. Oltre al risciacquo, anche il lavaggio è importante. I costumi devono essere lavati usando saponi neutri e preferibilmente a mano, soprattutto se sul costume sono applicate paillette o altri accessori. Se si decide di lavarli in lavatrice, invece, bisogna optare per un lavaggio delicato, a freddo e senza centrifuga.

Per eliminare la sabbia è bene porre il costume sotto un getto d’acqua forte e diretto, se proprio non si riesce a toglierla tutta, mettendo il costume in acqua e bicarbonato si andrà ad erodere quella in eccesso. In caso di macchie da crema o da olio si può ricorrere a uno sgrassatore prima del lavaggio.

Una volta lavati i costumi si deve passare alla fase dell’asciugatura. La prima cosa da sapere è che i costumi non vanno strizzati o torti, ma solo tamponati per eliminare l’acqua in eccesso e poi messi a colare sullo stendino. Mollette e pinze da bucato non vanno applicato, in quanto rischiano di lasciare il segno. L’alternativa che non lascia il segno sono le mollette con cuscinetto interno gommato, necessarie solo se è una giornata particolarmente ventilata. L’asciugatrice non va usata, così come non vanno messi alla luce diretta del sole. Anche il ferro da stiro è da evitare, anche perché i costumi tendono ad aderire il corpo e stirarsi addosso, rendendo il passaggio sotto il vapore superfluo.

Prima di essere riposti nell’armadio o in valigia i costumi da bagno devono essere perfettamente asciutti, così da evitare che puzzino di umido, e piegati senza forzare gli elastici, così da non fargli perdere la forma. 

Niente di troppo complicato, sono solo poche piccole attenzioni che permettono ai costumi da bagno di durare per diverse stagioni.