Le tue spedizioni con le buste postali

Al giorno d’oggi è possibile spedire qualsiasi tipo di oggetto.

Per quanto riguarda oggetti piccoli o lettere si può evitare di preparare un pacco e utilizzare delle buste apposite.
Esistono moltissime buste postali differenti e di diversi materiali. La scelta della tipologia dipende molto dal tipo di oggetto o lettera che deve essere spedita.

La classica busta da lettere, dal design e dalle dimensioni più disparate, può essere utilizzata per spedire documenti, lettere o qualsiasi altro materiale cartaceo. Per la scelta di buste da lettere classiche è importante optare per materiali cartacei foderati all’interno, così che non vi siano trasparenze che possano far intravedere il contenuto o leggerlo.
La chiusura adesiva, decisamente più innovativa, permette di sigillare in maniera sicura ed igienica ogni genere di busta da lettere.

Un innovativo modello di buste per spedizioni sono le cosiddette pochette postali. Questo particolare imballaggio è realizzato in un cartoncino spesso e resistente e queste speciali buste postali possono risultare molto utili anche per la spedizione di piccoli pacchetti o documenti più spessi, poiché sono “espandibili”. A seconda delle dimensioni, le pochette possono contenere oggetti, cartacei e non, spessi anche fino a 5 cm.
La chiusura di queste particolari buste è adesiva, costituita da una colla resistente e sicura.

Le buste imbottite, disponibili in diverse colorazioni possono venire utilizzate per inviare oggetti fragili, come ad esempio dispositivi elettronici. Questo genere di buste possono permetterti di economizzare le spese dell’affrancatura, consentendoti di spedire anche degli oggetti senza ricorrere all’utilizzo di pacchi o pacchetti.
Grazie al rivestimento all’interno, spesso realizzato in materiale come politene oppure con le classiche bolle d’aria, queste particolari buste postali sono in grado di assorbire botte, urti e schiacciamenti mantenendo integro il prodotto al loro interno.
Le dimensioni di questi prodotti possono variare ed è consigliabile scegliere la misura che meglio si addice all’oggetto che dovrà essere spedito, per evitare che lo spazio interno sia in eccesso e non far muovere troppo il fragile contenuto.
Anche in questo caso, la chiusura di queste buste è adesiva, con una colla molto resistente e sicura per evitare aperture forzate o non desiderate.

Playmobil action figure che non passano di moda

Playmobil è un marchio tedesco presente sul mercato dal 1974 che si occupa della prodizione di modellini, action figure e tutte le varie ambientazioni in cui esse si “muovono”. Si tratta di giocattoli ideati in particolare per bambini e, ancora oggi occupano un ruolo importate nell’infanzia di tutti.

I primi personaggi erano solo di genere maschile, quelli femminili comparvero solo dopo il 1976, mentre i bambini (più piccoli di circa 2 centimetri), apparvero per la prima volta nel 1981.
La grandezza delle statuine Playmobil è di circa 9-10 centimetri.
Attualmente testa, braccia, gambe e mani dei vari personaggi sono in grado di muoversi e ad oggi esistono moltissime statuine diverse per acconciature, particolari o abbigliamento.
Dal 1990 esiste una gamma di prodotti, denominata Playmobil 123, indirizzata per i bambini di fascia d’età da 0 a 3 anni, con personaggi più stilizzati e privi di parti piccole staccabili o ingeribili.

La serie Playmobil ispirata ai pirati è una delle più famose e acquistate.
Il Galeone dei pirati Playmobil è sicuramente il pezzo principale di questa serie. Provvisto di cannoni funzionanti, è sia galleggiante per giocare in acqua che provvisto di ruote per spostarlo in tutta casa.
Sul ponte vi è un’area da utilizzare come deposito per accessori vari o “munizioni”. A prua è possibile aggiungere un’ulteriore cannone e l’ancora è issabile grazie ad un meccanismo che funziona come un argano. Nella confezione sono inclusi tre personaggi (gli altri sono venduti separatamente) e il Galeone è compatibile con il motore subacqueo anche se necessita di zavorra.
Le dimensioni del giocattolo sono di 67x24x52 centimetri.
Il costo è di circa 70-80 euro.
Un altro pezzo forte della serie dei pirati Playmobil è senz’altro il Covo dei pirati. Questo set è composto di un molo provvisto di capanna con possibilità di essere chiusa a chiave e un pontile dove far attraccare le navi giocattolo. Oltre alla base nella scatola vengono venduti anche tre statuine di pirati, una barca a remi galleggiante e alcuni cannoni.
Diverse le statuine che possiamo acquistare mantenendoci in linea con la serie di Playmobil Pirati. Tra queste troviamo il Capitano, dotato di vari accessori, come la stampella per il pappagallo e l’archibugio funzionante e orientabile.
Oltre al Capitano possiamo trovare in commercio diversi pirati suoi “scagnozzi”, come quello dotato di archibugio e sciabola o il set composto da Mozzo e Pirata.

Giochi per cani acquistali online

Gli amici a quattro zampe ormai sono parte integrante della famiglia e per stare bene in ambienti domestici, anche in assenza del resto della famiglia, è bene che abbiano dei giochi per potersi divertire e passare del tempo senza annoiarsi. Oggi è possibile avere giochi per cani con gli acquisti online. Ecco quali sono i preferiti dei cani.

Tra i prodotti più apprezzati dai cani ci sono le palline, alcune di quelle disponibili sono davvero particolari in quanto non si limitano a rotolare. In primo luogo deve trattarsi di palline realizzate in materiale atossico in modo che il cane non possa avere problemi di salute. Tra i vari modelli disponibili vi è anche la pallina che distribuisce croccantini. Questa è realizzata con all’interno un particolare labirinto che permette alle piccole leccornie inserite per il cane di scendere lentamente. Questo gioco oltre ad essere divertente è particolarmente interessante per i cani che hanno una vita sedentaria che in questo modo sono stimolati a correre.
Oltre alla pallina molto gradito è anche l’osso che rimbalza, in questo caso è realizzato con un particolare rivestimento che non rovina le gengive del cane e quindi oltre ad essere divertente può realizzare anche un vero e proprio massaggio.
Se hai deciso di fare l’agility dog con il tuo cane, invece, puoi scegliere gli attrezzi specifici per quest’attività consigliata per aumentare la complicità tra cane e umano e per addestrare il cane. In questo caso si possono scegliere corde, da lanciare e farsi riportare, cerchi all’interno dei quali saltare, aste. Tutti i giochi dell’agility dog devono essere robusti in modo che il cane non possa farsi male saltando. L’insieme di questi giochi oltre ad essere divertenti e permettere di allenare i muscoli del cane, sono anche abbastanza economici e acquistandoli online si possono ottenere anche prezzi particolarmente convenienti.
Per cani particolarmente intelligenti e che, oltre ad aver bisogno di attività fisica, dimostrano di avere bisogno anche di stimoli mentali, è possibile scegliere giochi strategici. Tra questi il trixie dog activity, questo è formato da diversi cassetti, solo aprendoli nel giusto ordine il cane riuscirà ad ottenere i croccantini. L’amico a quattro zampe in questo modo svilupperà anche la memoria.

Caschi da sci modelli e colori resta al passo con la moda

In testa la sicurezza. Oggi le marche produttrici di caschi da sci hanno fatto passi avanti importanti nella presentazione di modelli sempre più sofisticati e all’avanguradia. Proposte evolute grazie anche a modelli costruttivi nuovi in grado di mettere sul mercato caschi dal design innovativo che garantisce sia la sicurezza dello sciatore, che una serie importante di confort. Naturalmente esistono caschi da sci  che vanno a esaudire desideri e necessità di ogni tipo di sciatore: caschi in grado di resistere alle basse temperature, caschi adatti all’utilizzo di mascherine e caschi che possono ospitare un sistema di comunicazione radio. Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le età. Ma la priorità resta quella di garantire la sicurezza allo sciatore: un casco può salvare la vita a chi lo indossa. Per questo motivo sulle piste da sci c’è l’obbligo di indossarlo per i minori di 18 anni, anche se sarebbe meglio indossarlo sempre. Oggi esistono brand prestigiosi che si occupano di caschi da sci. Il marchio Atomic è tra i più rinomati e apprezzati. I caschi da sci Atomic si presentano con una linea robusta e compatta garantendo un’aderenza particolare e personalizzata a chi li utilizza: un confort speciale che fornisce un particolare senso di leggerezza. I modelli sono tantissimi. Da quelli tecnici come il Redster WC, utilizzato dai campioni di Coppa del Mondo, alle ultime novità come l’Automatic LF 3D, un casco all mountain che si adatta perfettamente alla testa di chi lo indossa. Un altro modello particolarmente apprezzato è il Nomad LF, un all-rounder ottimo per lo sci all-mountain progressivo. Anche i caschi Bollè sono tra i più ricercati. Il Backline Racing garantisce una massima resistenza negli urti ed è dotato di un sistema interno di ventilazione regolabile. Il suo design è originale e aggressivo. Tra le novità si segnala il Backline Visor Premium, che garantisce un ampio campo visivo, resistente, leggero, ventilato e con para-orecchie rimovibili. Un altro marchio specializzato è Briko. Il suo modello Vulcano FIS 6.8 è utilizzato in Coppa del Mondo. Grazie al sistema brevettato da Briko “PROTETTO™” è dotato di un’appendice protettiva sulla nuca che assorbe gli urti e aumenta la sicurezza. Ottimo anche il modello Lapillo Visor 2V, in carbonio 3K che assicura un’elevata resistenza agli urti e una particolare leggerezza per un comfort senza precedenti. Infine il modello Stromboli Visor, dotato del sistema Venturi, garantisce un equilibrio termico, eliminando il rischio di appannamento.

Vesti in gran stile

Fay è da sempre sinonimo di eleganza, classe e alta qualità dei tessuti, un brand di abbigliamento uomo/donna che da anni soddisfa la clientela con collezioni uniche e originali, ricche di capi dai più classici ai più ricercati. Adatte ad ogni occasioni, le giacche Fay sono forse l’emblema per eccellenza della casa di moda: la gamma propone capispalla studiati per ogni stagione, dal chiodo primaverile al cappotto in lana, passando per look dai più casual a quelli di alta classe, per scoprire i capi del rinomato brand clicca qui. Il segno distintivo del brand è senza dubbio l’impiego di materiali di ottima fattura e qualità ai quali si accompagna la sapiente maestria nel cucire e rifinire il taglio dato ad ogni capo. Tra i tessuti più gettonati, impazzano il montone, il cashmere, la lana vergine, intelligentemente combinati tra loro per creare capi di tendenza e alla moda. I colori proposti vanno dal blu notte al beige, dal classico grigio melange per poi passare a un più originale color borgogna. Oltre alle tinte unite e monocromatiche, grande spazio è dato anche alle tinte fantasia, quali ad esempio il tradizionale e intramontabile scozzese, le stampe etniche e tribali, i motivi floreali. Per quanto riguarda i modelli proposti, la lista comprende capispalla sciancrati dalle linee pulite, impreziositi solamente da una fila di inconfondibili ganci tipici del brand. Vi sono poi i modelli con bottoni a doppio-petto, quelli più sportivi con chiusura a cerniera, i cappotti stile militare. Insomma ce n’è davvero per tutti i gusti. Grande attenzione anche ai dettagli con particolari geometrici e floreali, inserti in pelle, applicazione di borchiette e poi ancora cascate di frange, colli in pelliccia, profili trapuntati. Fay è in grado di soddisfare ogni esigenza dal cliente, proponendo articoli con o senza cappuccio, cappotti dai colli alti e avvolgenti o alla coreana, modelli corti e avvitati o modelli lunghi a uovo. Molto in voga anche le cappe, grandi protagoniste delle ultime sfilate. Non va dimenticato che il marchio offre anche tutta una serie di altri articoli, quali maglieria, camicie, abiti e anche una discreta sezione di gonne e pantaloni. Completano la linea tutta una serie di accessori che comprende borse in pelle, sciarpe, guanti e cappelli in lana pregiata e per finire, cinture in pelle finemente lavorate.

 

Orecchini di gran classe

Eleganza, stile e raffinatezza: in poche parole, queste sono le migliori parole per descrivere gli orecchini Brosway, gioielli di gran classe adatti a ogni occasione.
Gli orecchini Brosway si caratterizzano per l’elevata qualità dei materiali utilizzati, per lo stile impeccabile e per la ricercatezza dei dettagli, che li rendono unici e inimitabili.
Il catalogo degli orecchini Brosway è molto ampio: sono tantissimi i modelli presentati da questa importante azienda italiana, che fa proprio del Made in Italy e della sua italianità un marchio di riconoscimento.
Gli orecchini Brosway si adattano a ogni necessità: molto apprezzati sono i punti luce, elementi discreti e di dimensioni ridotte che esaltano qualsiasi look con la loro raffinatezza. I punti luce Brosway sono degli orecchini adatti a ogni età, che l’azienda italiana ha realizzato in forme differenti proprio per assecondare qualsiasi esigenza di stile. A forma di stella, di fiore o di cuore, gli orecchini Epsilon sono caratterizzati da un meraviglioso cristallo Swarovski Elements centrale, che dà quel tocco di originalità e di luce in più che esalta qualsiasi look. Inoltre, Brosway ha pensato di variare anche sulla finitura dell’orecchino stesso, realizzando una serie di orecchini Epsilon in PVD oro rosa, che esalta ancor di più classe di questo gioiello.

Ma non solo piccoli elementi delicati, perché Brosway ha inserito nel suo catalogo anche straordinari orecchini pendenti, belli ed eleganti. L’acciaio è l’elemento conduttore di tutti gli orecchini Brosway ma l’azienda italiana ha osato, proponendo anche orecchini con PVD in oro di vario colore. Nero, rosa, bianco e oro rendono questa collezione unica nel suo genere. Ma, proprio per differenziare e rendere unico e straordinario il suo catalogo, oltre all’acciaio, Brosway ha utilizzato anche l’ottone, un metallo molto discreto e di gran resa, spesso abbinato alle finiture in PVD.
Leaves, Lady e Jardin sono solo uno degli esempi di orecchini pendenti Brosway, delicati e graziosi, che arricchiscono il volto e lo esaltano.

Molto interessante è anche la collezione Ear Tring, gli anelli da orecchio di dimensioni moderate, arricchiti in cristalli. Tuttavia, uno dei modelli di orecchini Brosway più apprezzati è Ribbon, il nastro in ottone rodiato, disponibile anche con la finitura in oro rosa, con pavé di zirconi bianchi: un classico dell’eleganza.

 

Consigli per l’abbigliamento invernale

Una delle domande più frequenti per una neo-mamma, che partorirà nei mesi più freddi, è quella di come vestire il proprio bambino. Sicuramente la scelta del materiale del vestiario è la più importante, proprio perché alcuni tessuti potrebbero provocare allergie al bambino. Gli esperti consigliano di far indossare sempre un body di puro cotone sotto ogni vestitino, in modo tale che il tessuto non va a diretto contatto con la pelle, questa tecnica è valida sia per il periodo invernale che per quello estivo.
Un altro consiglio è quello di utilizzare vestiti da neonata quanto più pratici e comodi è possibile, e quindi ridurre la presenza di lacci o fibbie che in primis potrebbero essere pericolosi per il bambino, e poi faciliterebbero il cambio del pannolino.
Il cappellino è un accessorio che non è particolarmente simpatico al bambino, infatti si consiglia di usarlo solo se è necessario, e quindi per i mesi più umidi e più freddi.
Per proteggere invece i piedini dal freddo, non sono necessarie le scarpine, ma bensì un ottimo paia di calzini di lana, che non daranno neanche alcun fastidio al bambino.

Cosa si rischia a coprire troppo i bambini?
Vestire troppo pesanti i bambini si rischia di farli sudare, e questo provocherebbe la febbre al bambino.
Molti genitori pensano che i neonati abbiano molto più freddo degli adulti, non è così, anzi alcuni pediatri sostengono addirittura che loro abbiano una temperatura corporea più alta della nostra.
Quindi come regolarsi?
Sicuramente un primo consiglio è quello di vestirli a strati, in modo tale che se il bambino inizia ad innervosirsi per il caldo, basterà spogliarlo.
I materiali da usare per prevenire allergie al bambino sono sicuramente:
– Tutine di puro cotone
– Tutine o di ciniglia o di cotone caldo
– Una tutina imbottita all’interno, per quando si è fuori casa.
Anche la lana va bene come tessuto, a patto che sia pura.

Che colore scegliere per un neonato?
Sicuramente il colore è una cosa soggettiva, anche se prima di tutto dipende dal sesso del bambino, generalmente d’inverno i colori più usati sia per i maschietti che per le femminucce sono il bianco e il giallo, invece solo per bambine il rosa, e solo per i maschietti il blu. Colori molto classici che non passano mai di moda. Alcuni modelli sono arricchiti da decorazioni davvero molto originali.

 

Intimo femminile le ultime proposte moda

L’intimo femminile è il biglietto da visita per una donna. Scegliere che tipologia di intimo indossare non è facile come sembra, sicuramente bisogna tener conto di moltissimi aspetti, dall’occasione, al gusto o del colore. Una vera donna non si sente apposto solo quando è fisicamente impeccabile, ma soprattutto quando cura anche il suo intimo. Di modelli ne esistono davvero tanti, dai più sobri ai più sexy, tutti con un unico scopo, quello di far sentire speciale chi lo indossa, scopri i modelli di intimo femminile online delle migliori marche.
I primi modelli di intimo risalgono al 1500, con una sorta di mutanda lunga fino alle ginocchia. Oggi sicuramente le cose sono cambiate, infatti prima indossare l’intimo segnava molto una donna, impedendole quasi di muoversi.
La scelta dell’intimo oggi deve essere fatta con criterio, di modelli ne esistono molti, ma sicuramente scegliere un prodotto di qualità, e quindi in cotone, eviterà il rischio di allergia alla pelle.

Nuove tendenze sull’intimo femminile
Uno dei colori maggiormente usati sull’intimo è sicuramente il nero, un colore che non morirà mai, rendendo la donna estremamente elegante. Molti brand propongono questo colore sui loro modelli, uno fra tutti è Intimissimi.
I modelli proposti sono davvero sorprendenti, tra cui reggiseni a balconcino con una bretella leggermente più doppia rispetto ai reggiseni classici che danno quel tocco di eleganza in più che sempre gradito. Altri modelli fra quelli proposti sono privi del ferretto.
Il modello a triangolo è molto accattivante, c’è un aggiunta di una balza sotto il seno, rendendo questo modello davvero unico nella sua tipologia.
Altri modelli invece disponibili con o senza imbottitura, sicuramente tra i più venduti troviamo quelli in pizzo.
Per quanto riguarda invece il brand Cotonella, propone dei modelli davvero innovativi, a partire da questo capodanno, la nota casa di intimo offre molti modelli con fondo rosso, dalla brasiliana, alla culotte e al perizoma, sia in pizzo che in velo.
Di nuova tendenza, pronta a essere indossata nella prossima primavera, saranno i completi reggiseno, mutande e sottoveste con fantasie a sfondo floreale in pizzo. Una varietà di colori uniti al fascino del classico e sempre immancabile pizzo.

Richiedi l’APE affidati ad uno studio di esperti

La certificazione energetica APE (attestato prestazione energetica) è un documento che attesta le caratteristiche energetiche di uno stabile, come un’abitazione o un condominio, descrivendo le prestazioni energetiche in una scala da A a G. Ho richiesto la certificazione energetica online con lo studio Lombardi, uno studio di esperti del settore nella città di Milano, per aumentare il valore della mia casa: infatti gli edifici che presentano una certificazione APE hanno un valore immobiliare più elevato di quelli che non ce l’hanno.

Dal 2009 infatti è obbligatorio per gli immobili in vendita avere una certificazione APE e dal 2014 sono stati pubblicati degli approfondimenti che chiariscono quando è obbligatorio farla, cioè in caso di donazione, compravendita, affitto, edifici nuovi e pubblici e ristrutturazioni che coinvolgono oltre il 25% della superficie dell’immobile.
Ma a che cosa serve fare un APE alla propria abitazione? L’APE è ormai obbligatorio per legge ed è uno strumento molto utile per valutare quanto conviene acquistare o affittare un’abitazione e serve anche in caso di interventi di riqualificazione energetica, ad esempio per installare un nuovo impianto di riscaldamento o i pannelli solari sul tetto. L’APE quindi non è solo una pratica burocratica, ma un vero vantaggio per chi lo richiede, perché aumenta il valore dell’immobile che ha consumi energetici bassi.

Come viene eseguito l’APE? Per evitare truffe bisogna rivolgersi ad uno studio di esperti qualificati, come l’agenzia milanese cui mi sono rivolto per il mio certificato. Dopo aver contattato l’agenzia, essa provvede a inviare un tecnico che possiede l’abilitazione alla progettazione di impianti ed edifici (come geometra, ingegnere o architetto). Il tecnico deve effettuare un sopralluogo approfondito che è obbligatorio per legge ai fini dell’APE. Durante il sopralluogo vengono valutate diverse caratteristiche dell’edificio, ad esempio muri ed infissi, consumi di acqua calda, tipo di impianto di riscaldamento e/o di climatizzazione, eventuale presenza di sistemi di produzione di energia (pannelli solari ecc). Al termine del sopralluogo il tecnico consegna l’attestato APE che deve essere conservato con i documenti dell’abitazione e consegnato agli eventuali nuovi proprietari o affittuari.

Il costo di un’APE è comprensivo di uscita del tecnico, sopralluogo, IVA e altre spese aggiuntive e si aggira intorno ai 200 euro; siccome non esiste una tariffazione minima, la tariffa può variare in base all’area dove sorge l’edificio (cittadina, rurale…) e alla tipologia dell’immobile (appartamento, villa, casa a schiera…).

 

 

 

 

 

 

 

Emozioni da rivivere

Avevo già praticato questo sport in altre parti del mondo, ma i nostri monti, gli Appennini, con i loro boschi immacolati, i panorami mozzafiato, l’accoglienza e la disponibilità dei suoi abitanti, possiedono sempre un posto rilevante nei miei affetti e nei miei ricordi. Era l’agosto del 2013, quando scelsi di recarmi a Caramanico Terme, borgo situato nel cuore del Parco Nazionale della Majella, in una delle regioni più affascinanti della Penisola, l’Abruzzo, per saperne di più clicca qui. Caramanico Terme sorge al centro di un vero e proprio paradiso terrestre, incastonato come una gemma preziosa fra alcune delle montagne più elevate e selvagge della regione appenninica. La strada che porta fino al viadotto di Salle è un trampolino dal quale lanciarsi a capofitto nella natura più aspra, tra panorami incantevoli, fitti boschi, radure e alte vette rocciose. Dal ponte di Salle si domina uno strapiombo di oltre 100 metri: il viadotto è situato sulla strada che congiunge i piccoli borghi di Salle e San Tommaso, quest’ultimo frazione di Caramanico. Al di sotto del mastodontico ponte scorre il fiume Orta, affluente del Pescara, il cui corso è segnato da rapide, piccole cascate e profondi canyon, incastonati in uno scenario naturale di enorme bellezza. Il salto raggiunge quasi il letto del fiume, all’interno della vallata boscosa scavata dallo scorrere delle acque. L’ampiezza del volo tocca i 90 metri, mentre l’elastico che i simpaticissimi ragazzi del bungee center utilizzano per assicurare gli spericolati turisti misura ben 22 metri. L’esperienza è stata meravigliosa, perché vissuta insieme a persone simpatiche ed appassionate, che hanno avuto l’ardire di portare nel proprio territorio una disciplina spettacolare e sempre più apprezzata, offrendo un’opportunità in più a tutti gli amanti dello sport e dell’adrenalina. Il luogo scelto dal Bungee Center Abruzzo è semplicemente fantastico, così come preziose sono state le informazioni messe a disposizione dal portale online dell’associazione. Il bungee jumping non è soltanto uno sport ma è un mezzo in grado di renderti padrone delle tue emozioni, capace di farti crescere, migliorando la fiducia nei tuoi mezzi. Un’esperienza fantastica, così come fantastici sono i luoghi che ospitano i maggiori bungee center della Penisola: il Parco della Majella, le Alpi, la Liguria e lo spettacolare golfo di Orosei in Sardegna. Provare per credere.