La casa perfetta per il tuo amico a quattro zampe

Se il tuo migliore amico ha quattro zampe, scodinzola al tuo arrivo e i suoi occhi dolci ti sciolgono ogni volta che rincasi, allora sì, sei anche tu un forte amante degli animali.
La loro presenza in casa rallegra e mette di buon umore tutti!
Ecco perché sei molto attento al suo benessere, ami farlo sentire coccolato e pensi ad esaudire ogni suo sogno. Allora via alle coccole.
Nella maggior parte dei casi avere un cane o un gatto vuol dire poter rispondere alle sue esigenze anche se queste non vengono esplicitate. Quindi via a tutti quegli oggetti che possono farli sentire protetti e felici: giocattoli, oggetti pensati per il loro benessere, il collarino più sicuro e la cuccetta migliore.
Scegliere la migliore cuccia per cani per i nostri animaletti è fondamentale.
Dopotutto la cuccia Evocasa, se ci pensiamo bene, corrisponde al nostro letto, alla nostra casa, dunque sceglierla con criterio è importante.
Non è solo un semplice accessorio, è la casa del nostro amico a quattro zampe!

La cuccia perfetta

Parliamo nello specifico, in questo caso delle cucce da esterno, quelle pensate per riparare il cane o il gatto dalle intemperie, dal caldo e dal freddo. Ragion per cui, chi ha la necessità di lasciare il cane fuori durante la notte, deve scegliere con cura la casa da donargli.
Chiaramente si parte sempre dalle basi!
Il primo criterio che utilizziamo per scegliere una cuccia, è sicuramente la dimensione.
La dimensione segue diverse regole: innanzitutto si parte dalla taglia del cane.
È importante scegliere con cura la dimensione della cuccia in base alla grandezza del cane. Naturalmente ogni cuccia deve accogliere al meglio il nostro amico a quattro zampe e farlo sentire al sicuro quindi sceglierne una adatta alla sua taglia è importante.
Stessa cosa se parliamo di un cucciolo, è importante prendere in considerazione la grandezza del cane da adulto quindi scegliere in base alla misura, non quella attuale.
La cuccia si sa, sembra sempre piccola ma calcoliamo che i cani amano stare in posti circoscritti, semplici anche da riscaldare. È importante prendere la dimensione della cuccia anche in base al posto in cui andremo a collocarla. A partire da questi elementi, sarà necessario scegliere il materiale, il colore per abbinarla al meglio al nostro giardino, e trasformarla nell’abitazione per il nostro amico a quattro zampe.
Le cuccette sono in plastica per cani dotate di basi estraibili inserite per facilitare la pulizia. Anche il tetto si regola in ben due posizioni, che permettono di contribuire al meglio all’aerazione della cuccia, anche in base alle stagioni.

Come far dormire i bambini nella loro cameretta

Molti bambini, nonostante abbiano abbondantemente superato i sei anni d’età, non ne vogliono proprio sapere di lasciare il lettone di mamma e papà ed andare a dormire nel lettino della propria cameretta.

Forzare questa situazione potrebbe essere controproducente, soprattutto per i genitori stessi che, ogni sera, dovrebbero costringere o convincere il proprio figlio o la propria figlia ad andare a dormire nella sua cameretta.

Come fare quindi, per ovviare, a questo noioso problema?

Un’idea che si è rivelata vincente, in molti casi, è quella di realizzare la loro cameretta dei sogni.

Da dove partire, quindi, per realizzare la cameretta che ogni bambino o ogni bambina desidera?

La prima cosa da acquistare è la biancheria da letto con i personaggi del cuore o gli idoli dei bambini; sullo shop online Pescatore Home & Living, nella sezione ‘Cartoon’ del sito e-commerce, è possibile trovare tantissima biancheria da letto con tutti i personaggi dei cartoni animati e non solo.

I personaggi perfettamente stampati su lenzuola, trapuntini, copriletto e trapunte invernali, sono gli eroi della Marvel o i più amati e famosi personaggi del mondo dei cartoon della Disney: Minnie, Mickey Mouse, Cars, Winnie the pooh, Frozen, Cenerentola, Biancaneve, Aurora la bella addormentata nel bosco, Belle di La bella e la bestia, insomma tutte le principesse del meraviglioso mondo Disney.

Quando acquisterai la biancheria da letto per la camera da letto di tuo figlio o di tua figlia, non farlo da sola/o ma fatti ‘aiutare’ da loro: coinvolgili nella scelta, così se si sentiranno parte di questa decisione proveranno un senso di responsabilità che gli farà venire più voglia di andare a dormire nella loro camera da letto.

Dopo aver scelto la biancheria da letto, potresti pensare di inserire qualche oggetto che faccia venire più voglia a tuo figlio o a tua figlia di dormire da solo/a.

Ad esempio, hai pensato ad un televisore? Poter guardare i cartoni animati o il film preferiti dai bambini, li farà sentire ‘più grandi’, proprio perché guardare la televisione da soli per i bambini è una cosa ‘da grandi’ e gli farà venire più voglia di stare nella propria stanzetta. Ovviamente, non bisogna lasciare il telecomando ai bambini ma si può utilizzare un ‘trucchetto’: far scegliere al proprio figlio o alla propria figlia il programma o il cartone animato che vuole guardare e, poi, impostare un timer (di cui i televisori recenti sono dotati), così che potrà guardare la televisione ma fino all’ora stabilita da te, in modo tale che appena la televisione si spegnerà sarà costretto/a a dormire.

Inoltre, è fondamentale ritagliare una zona ‘gioco’ all’interno della camera da letto così che tuo figlio o tua figlia potrà giocare al suo interno ogni volta che vorrà, senza doversi spostare nel soggiorno o nella cucina che non sono ambienti adatti e, spesso, non sono a prova di bambino.

In fondo, non è difficile convincere tuo figlio o tua figlia ad andare a dormire nella propria stanzetta: basta un po’ di fantasia e dotarsi di un bel po’ di pazienza.