Richiedi l’APE affidati ad uno studio di esperti

La certificazione energetica APE (attestato prestazione energetica) è un documento che attesta le caratteristiche energetiche di uno stabile, come un’abitazione o un condominio, descrivendo le prestazioni energetiche in una scala da A a G. Ho richiesto la certificazione energetica online con lo studio Lombardi, uno studio di esperti del settore nella città di Milano, per aumentare il valore della mia casa: infatti gli edifici che presentano una certificazione APE hanno un valore immobiliare più elevato di quelli che non ce l’hanno.

Dal 2009 infatti è obbligatorio per gli immobili in vendita avere una certificazione APE e dal 2014 sono stati pubblicati degli approfondimenti che chiariscono quando è obbligatorio farla, cioè in caso di donazione, compravendita, affitto, edifici nuovi e pubblici e ristrutturazioni che coinvolgono oltre il 25% della superficie dell’immobile.
Ma a che cosa serve fare un APE alla propria abitazione? L’APE è ormai obbligatorio per legge ed è uno strumento molto utile per valutare quanto conviene acquistare o affittare un’abitazione e serve anche in caso di interventi di riqualificazione energetica, ad esempio per installare un nuovo impianto di riscaldamento o i pannelli solari sul tetto. L’APE quindi non è solo una pratica burocratica, ma un vero vantaggio per chi lo richiede, perché aumenta il valore dell’immobile che ha consumi energetici bassi.

Come viene eseguito l’APE? Per evitare truffe bisogna rivolgersi ad uno studio di esperti qualificati, come l’agenzia milanese cui mi sono rivolto per il mio certificato. Dopo aver contattato l’agenzia, essa provvede a inviare un tecnico che possiede l’abilitazione alla progettazione di impianti ed edifici (come geometra, ingegnere o architetto). Il tecnico deve effettuare un sopralluogo approfondito che è obbligatorio per legge ai fini dell’APE. Durante il sopralluogo vengono valutate diverse caratteristiche dell’edificio, ad esempio muri ed infissi, consumi di acqua calda, tipo di impianto di riscaldamento e/o di climatizzazione, eventuale presenza di sistemi di produzione di energia (pannelli solari ecc). Al termine del sopralluogo il tecnico consegna l’attestato APE che deve essere conservato con i documenti dell’abitazione e consegnato agli eventuali nuovi proprietari o affittuari.

Il costo di un’APE è comprensivo di uscita del tecnico, sopralluogo, IVA e altre spese aggiuntive e si aggira intorno ai 200 euro; siccome non esiste una tariffazione minima, la tariffa può variare in base all’area dove sorge l’edificio (cittadina, rurale…) e alla tipologia dell’immobile (appartamento, villa, casa a schiera…).